occupazione & Gli investitori

 

Cercando di ottenere un visto di lavoro o di carta verde attraverso il lavoro?

Mentre ci sono molte opzioni per lavorare negli Stati Uniti, leggi sull'immigrazione sono complesse. inoltre, politiche sono in costante evoluzione, talvolta chiusura di porte e altre volte li apertura dei lavoratori migranti. Questo è il motivo per cui è importante consultare un avvocato di immigrazione che sia a conoscenza delle leggi e delle normative vigenti. Alla Bussola Immigrazione P.A., il nostro obiettivo è quello di dare consigli chiari e onesto di vostre probabilità per ottenere un U.S.. visto di lavoro o di impiego a base di carta verde.

immigrazione occupazione-based può essere per i visti temporanei e dei visti non temporanea. E 'importante capire che molti visti di lavoro non portano a status di residente permanente (una carta verde). A seconda del tipo di opportunità di lavoro e le qualifiche, si può beneficiare di opzioni di immigrazione diversa occupazione.

Il processo è più complicato di quanto molti si potrebbe aspettare. Al fine di venire negli Stati Uniti e il lavoro, si deve essere sponsorizzato da un datore di lavoro qualificato o è necessario investire o aprire la propria attività.

Visti lavoratore temporaneo

visti lavoratore temporaneo attraverso l'immigrazione di occupazione sponsorizzato non concedono la residenza permanente (come una “carta verde”), ma possono essere un percorso ad esso. Alcuni visti di lavoro consentono al datore di lavoro di fine si sponsorizzare per la residenza permanente, mentre altri solo consentono di rimanere negli Stati Uniti legalmente per un certo lasso di tempo. Con un visto di lavoro temporaneo, si può anche aprire la propria attività e di essere il vostro capo, pur avendo la vostra azienda servono come il tuo sponsor per l'immigrazione l'occupazione. visti di lavoro temporanei offrono reali opportunità di prendere parte al sogno americano.

Permanente dei lavoratori Visa

visti lavoratore a tempo indeterminato consentono di vivere e lavorare negli Stati Uniti in modo permanente, e il vostro datore di lavoro può richiedere lo status di residenza permanente a vostro nome. Una vasta gamma di persone che lavorano negli Stati Uniti, potrebbe essere idoneo per la sponsorizzazione residenza permanente attraverso l'immigrazione di occupazione. Questi individui comprendono quelli assunti da U.S.. datori di lavoro o coloro che già lavorano nel loro paese d'origine e che sono di trasferirsi negli Stati Uniti per la loro azienda. Alcuni esempi di questi documenti sono H-1B e L visti.

Interessati a iniziare la propria attività? O anche investire in un commercio degli Stati Uniti?

Investire negli Stati Uniti è un ottimo modo di vivere qui. Contrariamente alle credenze popolari, non hai bisogno di mezzo milione di dollari per iniziare la propria attività o di ottenere un visto. Ovviamente, ci sono esigenze monetarie gravi per il visto EB-5, che richiede cinquecentomila ad un milione di dollari a seconda di quale regione sono in. però, un visto E-2 è molto più accessibile per gli investitori o persone interessate a possedere piccole imprese.

E-2 VISA

La classifica per non immigranti E-2 consente un cittadino di uno Stato contraente (vedere l'elenco qui sotto) per essere ammessi negli Stati Uniti quando si investe in o la creazione di un business statunitense.

Al fine di applicare per un visto E-2, è necessario venire negli Stati Uniti per:

  • sviluppare e dirigere le operazioni di un'impresa in cui avete investito una notevole quantità di capitale.

Un'impresa si riferisce a un vero e proprio, commerciale attiva e operativa o impresa imprenditoriale che produce beni o servizi a scopo di lucro. Un investitore trattato o dipendente può funzionare solo in attività per la quale lui o lei è stato approvato al momento della classificazione è stata concessa. Un dipendente E-2, però, può anche lavorare per la società madre del Organizzazione del trattato o di una delle sue controllate fino a quando il:

  • Relazione tra le organizzazioni è stabilito
  • occupazione sussidiaria richiede esecutivo, vigilanza, o competenze essenziali
  • Termini e condizioni di lavoro non sono altrimenti cambiate.

Contrariamente a una E-5 Visa, non hai bisogno di mezzo milione di dollari per iniziare la propria attività. Abbiamo assistito i cittadini stranieri e gli imprenditori nella creazione di investimenti di piccole imprese per il poco quanto $15,000 utilizzando il visto E-2.

Inoltre, alcuni membri della famiglia degli investitori e dei dipendenti del (coniuge ei figli non sposati di età inferiore ai 21) possono beneficiare di un visto di lavoro.

E-1 VISA

Forse si importano o producono beni nel vostro paese e vogliono venderli negli Stati Uniti? Il visto E-1 consente ai cittadini di paesi che hanno accordi con l'U.S.. (vedere l'elenco qui sotto) per essere ammessi al U.S.. di partecipare al commercio internazionale.

L'individuo deve impegnarsi in commercio sostanziale, compresi gli scambi di servizi o tecnologie, nelle attività di qualificazione, principalmente tra gli Stati Uniti e il paese Trattato. Questo significa, commercio principale dell'individuo (più di 50%) deve essere compreso tra l'U.S.. e il paese che si sono qualificate l'individuo per il visto.

Qualificazione mestieri includono la tecnologia, mezzi di trasporto, merce, Servizi, turismo, raccolta di notizie, bancario internazionale, e l'assicurazione. Per essere considerati sostanziali, il commercio deve essere continua per tutta la durata del visto, anche se non v'è alcun importo minimo o valore monetario richiesto.

Coloro che hanno ottenuto un visto E-1 può presentare una petizione per il coniuge ei figli non sposati di età inferiore ai 21 per essere ammessi al U.S.. anche.

Elenco dei Paesi del Trattato per l'E-2 o E-1 Visti

Nazione Classificazione Data effettiva
Albania E-2 gennaio 4, 1998
Argentina E-1 ottobre 20, 1994
Argentina E-2 ottobre 20, 1994
Armenia E-2 marzo 29, 1996
Australia E-1 dicembre 16, 1991
Australia E-2 dicembre 27, 1991
Austria E-1 Può 27, 1931
Austria E-2 Può 27, 1931
Azerbaijan E-2 agosto 2, 2001
Bahrain E-2 Può 30, 2001
Bangladesh E-2 luglio 25, 1989
Belgio E-1 ottobre 3, 1963
Belgio E-2 ottobre 3, 1963
Bolivia E-1 novembre 09, 1862
Bolivia E-2 giugno 6, 2001
Bosnia Erzegovina 11 E-1 novembre 15, 1882
Bosnia Erzegovina 11 E-2 novembre 15, 1882
Brunei E-1 luglio 11, 1853
Bulgaria E-2 giugno 2, 1994
Camerun E-2 aprile 6, 1989
Canada E-1 gennaio 1, 1993
Canada E-2 gennaio 1, 1993
Chile E-1 gennaio 1, 2004
Chile E-2 gennaio 1, 2004
Cina (Taiwan) 1 E-1 novembre 30, 1948
Cina (Taiwan) 1 E-2 novembre 30, 1948
Colombia E-1 giugno 10, 1848
Colombia E-2 giugno 10, 1848
Congo (Brazzaville) E-2 agosto 13, 1994
Congo (Kinshasa) E-2 luglio 28, 1989
Costarica E-1 Può 26, 1852
Costarica E-2 Può 26, 1852
Croazia 11 E-1 novembre 15, 1882
Croazia 11 E-2 novembre 15, 1882
Repubblica Ceca 2 E-2 gennaio 1, 1993
Danimarca 3 E-1 luglio 30, 1961
Danimarca E-2 dicembre 10, 2008
Ecuador E-2 Può 11, 1997
Egitto E-2 giugno 27, 1992
Estonia E-1 Può 22, 1926
Estonia E-2 febbraio 16, 1997
Etiopia E-1 ottobre 8, 1953
Etiopia E-2 ottobre 8, 1953
Finlandia E-1 agosto 10, 1934
Finlandia E-2 dicembre 1, 1992
Francia 4 E-1 dicembre 21, 1960
Francia 4 E-2 dicembre 21, 1960
Georgia E-2 agosto 17, 1997
Germania E-1 luglio 14, 1956
Germania E-2 luglio 14, 1956
Grecia E-1 ottobre 13, 1954
Grenada E-2 marzo 3, 1989
Honduras E-1 luglio 19, 1928
Honduras E-2 luglio 19, 1928
Ho corso E-1 giugno 16, 1957
Ho corso E-2 giugno 16, 1957
Irlanda E-1 settembre 14, 1950
Irlanda E-2 novembre 18, 1992
Israele E-1 aprile 3, 1954
Italia E-1 luglio 26, 1949
Italia E-2 luglio 26, 1949
Giamaica E-2 marzo 7, 1997
Giappone 5 E-1 ottobre 30, 1953
Giappone 5 E-2 ottobre 30, 1953
Giordania E-1 dicembre 17, 2001
Giordania E-2 dicembre 17, 2001
Kazakistan E-2 gennaio 12, 1994
Corea (Sud) E-1 novembre 7, 1957
Corea (Sud) E-2 novembre 7, 1957
Kosovo 11 E-1 novembre 15, 1882
Kosovo 11 E-2 novembre 15, 1882
Kyrgyzstan E-2 gennaio 12, 1994
Lettonia E-1 luglio 25, 1928
Lettonia E-2 dicembre 26, 1996
Liberia E-1 novembre 21, 1939
Liberia E-2 novembre 21, 1939
Lituania E-2 novembre 22, 2001
Lussemburgo E-1 marzo 28, 1963
Lussemburgo E-2 marzo 28, 1963
Macedonia, l'ex Repubblica iugoslava di (FRIGGERE) 11 E-1 novembre 15, 1882
Macedonia, l'ex Repubblica iugoslava di (FRIGGERE) 11 E-2 novembre 15, 1882
Messico E-1 gennaio 1, 1994
Messico E-2 gennaio 1, 1994
Moldova E-2 novembre 25, 1994
Mongolia E-2 gennaio 1, 1997
Montenegro 11 E-1 novembre 15, 1882
Montenegro 11 E-2 novembre 15, 1882
Marocco E-2 Può 29, 1991
Olanda 6 E-1 dicembre 5, 1957
Olanda 6 E-2 dicembre 5, 1957
Norvegia 7 E-1 gennaio 18, 1928
Norvegia 7 E-2 gennaio 18, 1928
Oman E-1 giugno 11, 1960
Oman E-2 giugno 11, 1960
Pakistan E-1 febbraio 12, 1961
Pakistan E-2 febbraio 12, 1961
Panama E-2 Può 30, 1991
Paraguay E-1 marzo 07, 1860
Paraguay E-2 marzo 07, 1860
Filippine E-1 settembre 6, 1955
Filippine E-2 settembre 6, 1955
Polonia E-1 agosto 6, 1994
Polonia E-2 agosto 6, 1994
Romania E-2 gennaio 15, 1994
Serbia 11 E-1 novembre 15,1882
Serbia 11 E-2 novembre 15,1882
Senegal E-2 ottobre 25, 1990
Singapore E-1 gennaio 1, 2004
Singapore E-2 gennaio 1, 2004
Repubblica Slovacca 2 E-2 gennaio 1, 1993
Slovenia 11 E-1 novembre 15, 1882
Slovenia 11 E-2 novembre 15, 1882
Spagna 8 E-1 aprile 14, 1903
Spagna 8 E-2 aprile 14, 1903
Sri Lanka E-2 Può 1, 1993
Suriname 9 E-1 febbraio 10, 1963
Suriname 9 E-2 febbraio 10, 1963
Svezia E-1 febbraio 20, 1992
Svezia E-2 febbraio 20, 1992
Svizzera E-1 novembre 08, 1855
Svizzera E-2 novembre 08, 1855
Tailandia E-1 giugno 8, 1968
Tailandia E-2 giugno 8, 1968
Andare E-1 febbraio 5, 1967
Andare E-2 febbraio 5, 1967
Trinidad & Tobago E-2 dicembre 26, 1996
Tunisia E-2 febbraio 7, 1993
tacchino E-1 febbraio 15, 1933
tacchino E-2 Può 18, 1990
Ucraina E-2 novembre 16, 1996
Regno Unito 10 E-1 luglio 03, 1815
Regno Unito 10 E-2 luglio 03, 1815
Jugoslavia 11 E-1 novembre 15, 1882
Jugoslavia 11 E-2 novembre 15, 1882

Paese specifiche note:

  1. Cina (Taiwan) – Ai sensi della Sezione 6 del Taiwan Relations Act, (TRA) Diritto pubblico 96-8, 93 statistica, 14, e ordine esecutivo 12143, 44 F.R. 37191, questo accordo che è stato concluso con le autorità di Taiwan prima di gennaio 01, 1979, è amministrato su base non governativa dalla American Institute in Taiwan, un distretto senza scopo di lucro di Columbia Corporation, e non costituisce né il riconoscimento delle autorità di Taiwan, né la prosecuzione di qualsiasi rapporto ufficiale con Taiwan.
  2. Repubblica Ceca e Repubblica Slovacca – Il trattato con la Repubblica Slovacca e la Repubblica federale è entrata in vigore nel dicembre 19, 1992; è entrato in vigore per la Repubblica Ceca e la Repubblica Slovacca come stati separati a gennaio 01, 1993.
  3. Danimarca – Il Trattato, entrato in vigore nel luglio 30, 1961, non si applica alla Groenlandia.
  4. Francia – Il Trattato, entrato in vigore nel dicembre 21, 1960, si applica ai dipartimenti della Martinica, Guadeloupe, Guiana francese e della Riunione.
  5. Giappone – Il Trattato, entrato in vigore nell'ottobre 30, 1953, è stato reso applicabile alle isole Bonin giugno 26, 1968, e per le isole Ryukyu di maggio 15, 1972.
  6. Olanda – Il Trattato, entrato in vigore nel dicembre 05, 1957, è applicabile ad Aruba e Antille olandesi.
  7. Norvegia – Il Trattato, entrato in vigore nel settembre 13, 1932, non si applica alle Svalbard (Spitsbergen e alcune isole minori).
  8. Spagna – Il Trattato, entrato in vigore nell'aprile 14, 1903, è applicabile a tutti i territori.
  9. Suriname – Il trattato con i Paesi Bassi, che è entrato in vigore dicembre 05, 1957, è stato reso applicabile al Suriname febbraio 10, 1963.
  10. Regno Unito – La Convenzione, entrata in vigore nel luglio 03, 1815, vale solo per territorio britannico in Europa (le isole Britanniche (ad eccezione della Repubblica d'Irlanda), le Isole del Canale e Gibilterra) e “abitanti” di tale territorio. Questo termine, come usato nella Convenzione, si intende “uno che risiede in realtà e in modo permanente in un determinato luogo, ed ha il suo domicilio lì”. Anche, al fine di qualificarsi per trader trattato o lo status degli investitori trattato in virtù del presente trattato, lo straniero deve essere un cittadino del Regno Unito. Gli individui che hanno la nazionalità dei membri del Commonwealth diversi dal Regno Unito non si qualificano per trader trattato o lo status degli investitori trattato in virtù del presente trattato.
  11. Jugoslavia– Gli Stati Uniti. punto di vista è che la Repubblica socialista federativa di Jugoslavia (SFRY) è disciolto e che i successori che precedentemente costituito RFSJ – Bosnia Erzegovina, Croazia, Repubblica di Macedonia, Slovenia, Montenegro, Serbia, e Kosovo e continuano ad essere vincolato dal trattato vigente con dell'RSFI e il tempo di dissoluzione.