Registrati per importanti Immigrazione Notizie
Lascia il tuo indirizzo email per ricevere gli aggiornamenti e le informazioni da uffici Steele-Kaplan Immigration Law.
sottoscrivi!

Il tuo indirizzo email non sarà condiviso con terzi e mailing rispettare le leggi dello Spam.

 

Membri delle forze armate e delle loro famiglie

Se sei un U.S.. membro delle forze armate e si vuole sponsorizzare il membro della famiglia per la residenza permanente (Carta verde), possono essere a vostra disposizione diverse opzioni.

La cittadinanza per i membri militari e le loro famiglie

I membri e veterani della U.S.. forze armate e loro familiari a carico possono beneficiare di una cittadinanza di disposizioni speciali di legge. Inoltre, ci sono alcune circostanze che potrebbero consentire di accelerare l'elaborazione.

La cittadinanza per i coniugi & I bambini di membri militari

I coniugi di U.S.. membri cittadino del U.S.. forze armate che sono (o sarà) schierato possono beneficiare di naturalizzazione accelerato o per l'elaborazione d'oltremare.

Un residente permanente legale (LPR) che è sposato con un membro del U.S.. le forze armate possono naturalizzare all'estero senza recarsi negli Stati Uniti. I requisiti sono i seguenti:

Alcuni figli dei membri di servizio, compresi alcuni bambini adottati da U.S.. genitori cittadini, può diventare naturalizzato U.S.. cittadini senza dover recarsi negli Stati Uniti per qualsiasi parte del processo di naturalizzazione.

Generalmente, un genitore che è un U.S.. cittadino (o, se il genitore cittadino è morto durante il precedente 5 anni, un nonno cittadino o cittadina tutore legale) possono presentare domanda di naturalizzazione per conto di un bambino nato al di fuori degli Stati Uniti, che non ha acquisito automaticamente la cittadinanza.

però, un figlio di un membro del U.S.. forze armate che accompagna tale membro e risiede all'estero con gli Stati, in conformità agli ordini ufficiali del membro, non è tenuto a essere presente negli Stati Uniti, in virtù di un'ammissione lecita né mantengono tale status. Inoltre, il membro servizio può contare qualsiasi periodo di residenza all'estero ordini ufficiali come presenza fisica negli Stati Uniti ai fini del soddisfacimento del requisito di 5 anni.

Famiglia Sulla prestazioni ai superstiti (per i parenti)

Se sei un parente stretto di un U.S.. forze armate membro che è morto per le ferite legati al combattimento durante il servizio attivo, si può beneficiare di alcuni vantaggi in materia di immigrazione “Survivor”, tra cui la cittadinanza.

La cittadinanza per i membri militari

Generalmente, una persona che ha servito con onore nel U.S.. le forze armate in qualsiasi momento possono essere ammessi a una domanda di naturalizzazione.

Naturalizzazione attraverso un anno di Servizio di qualificazione Durante “tempo di pace”

Un richiedente per la naturalizzazione deve:

  • essere età 18 o più anziani
  • Hanno servito con onore nel U.S.. armi per almeno 1 anno e, se separati dalla U.S.. forze armate, sono stati separati onore
  • Essere un residente permanente al momento dell'esame della domanda di naturalizzazione su
  • Essere in grado di leggere, Scrivi, e parlare l'inglese di base
  • Avere una conoscenza di U.S.. storia e governo (educazione civica)
  • Sono stato una persona di buon carattere morale in tutti i periodi pertinenti ai sensi della legge
  • Avere un attaccamento ai principi della U.S.. Costituzione e essere ben disposto al buon ordine e la felicità del U.S.. in tutti i periodi previsti dal diritto
  • Hanno continuamente risieduto negli Stati Uniti per almeno cinque anni e sono stati fisicamente presente negli Stati Uniti per almeno 30 mesi l' 5 anni immediatamente precedenti la data di deposito della domanda, Meno che il richiedente ha presentato una domanda, mentre ancora in servizio o all'interno 6 mesi di separazione. Nel secondo caso, il richiedente non è tenuto a rispondere a queste esigenze di presenza di residenza e fisici.

Naturalizzazione attraverso qualificazione servizio durante i periodi di ostilità

Generalmente, membri della U.S.. forze armate che servono con onore per qualsiasi periodo di tempo (anche 1 giorno) durante i periodi specificamente designati di ostilità sono ammissibili di naturalizzazione se:

  • Hanno servito con onore in stato di servizio attivo, o come membro della riserva selezionata del Ready Reserve, per qualsiasi quantità di tempo durante un determinato periodo di ostilità e, se separati dalla U.S.. forze armate, sono stati separati onore
  • Legalmente ammesso come un residente permanente in qualsiasi momento dopo l'arruolamento o l'induzione, O sono stati fisicamente presente negli Stati Uniti o in alcuni territori al momento della arruolamento o l'induzione (indipendentemente dal fatto che il ricorrente è stato ammesso come residente permanente)
  • Essere in grado di leggere, Scrivi, e parlare l'inglese di base
  • Avere una conoscenza di U.S.. storia e governo (educazione civica)
  • Sono stato una persona di buon carattere morale in tutti i periodi pertinenti ai sensi della legge
  • Avere un attaccamento ai principi della U.S.. Costituzione e essere ben disposto al buon ordine e la felicità del U.S.. in tutti i periodi previsti dal diritto

Non v'è alcun requisito di età minima per il richiedente in questa sezione. I periodi di ostilità designati sono:

  • aprile 6, 1917 a novembre 11, 1918
  • settembre 1, 1939 a dicembre 31, 1946
  • giugno 25, 1950 a luglio 1, 1955
  • febbraio 28, 1961 a ottobre 15, 1978
  • agosto 2, 1990 ad aprile 11, 1991
  • settembre 11, 2001 fino ad oggi

L'attuale periodo designato delle ostilità a partire dal settembre 11, 2001, terminerà quando il Presidente emette un ordine esecutivo che chiude il periodo.

Nota: membri attuali del U.S.. forze armate che si qualificano per la naturalizzazione può procedere con la loro applicazione di naturalizzazione sia negli Stati Uniti o all'estero.